COSTA TROPPO! | Perchè non prendere il patentino F-GAS

Perché molti idraulici ed installatori hanno deciso di NON prendere il “patentino italiano frigorista
(PIF)” e la “certificazione dell’Impresa” per la gestione degli F-GAS (gas fluorurati ad effetto serra)?


Le motivazioni sono le più svariate ed oggi affronteremo quella relativa ai costi, infatti molto spesso capita di sentirci dire, proponendo uno dei diversi corsi organizzati da ConFormando durante l’anno:

“Mi dispiace ma… COSTA TROPPO!

Il costo per l’ottenimento del “patentino frigorista” e della formazione (peraltro non obbligatoria) si aggira in media tra i 650 e i 900 € il primo anno e i 100 € per i 9 anni successivi alla certificazione. Prendere il patentino frigorista, nella peggiore delle ipotesi, ha quindi un costo nei 10 anni di € 1.800 che corrispondono a € 180/anno.

A tali costi bisogna poi aggiungere la certificazione dell’impresa e della taratura (comparazione strumentale) degli strumenti con un costo medio nei 5 anni di durata della certificazione di € 1.650, con un costo annuo ipotizzabile in € 330/anno.

Possiamo quindi riassumere che, il costo annuo di mantenimento della certificazione FGAS (PATENTINO FRIGORISTA + CERTIFICAZIONE IMPRESA), per un’impresa unipersonale, si aggira intorno ai 510 €/anno (costi che, come vi potrà confermare il vostro commercialista, sono deducibili).

I prezzi considerarti sono relativi alle medie di mercato.

Puoi richiedere maggiori informazioni o approfondimento sui costi di iscrizione ai corsi organizzati da ConFormando contattandoci via e-mail a formazione@conformando.it.

3 commenti su “COSTA TROPPO! | Perchè non prendere il patentino F-GAS”

  1. Io non lo prenderei per protesta. Infatti il regolamento nasce per la salvaguardia dell’ambiente, cosa che non fa. Anzi direi il contrario

  2. Mario Caserio

    Non rinnoverò Pif +Azienda in quando sono saltati tutti i controlli di tracciabilita , i Negozianti affidano le installazioni a personale non qualificato per tenere i costi bassissimi, non richiedono il documento da parte dell’utente che farà montare da tecnico abilitato
    Nel frattempo molti scartano chi sta in regola .

  3. Mario Caserio

    Non è il costo .
    Ma il rispetto delle regole è controlli .

I commenti sono chiusi.